Copertina del Film La Bella e la Bestia

Sono passati ben ventisei anni da quando dopo il film d'animazione “la Bella e la Bestia” arrivò alle nomination degli Oscar nella categoria Miglior Film. Oggi la Disney ci riporta in quei posti incantanti di cui si ricorda il villaggio francese in cui vive Belle e il magico castello stregato dimora della Bestia, dove un austero orologio; un simpatico candelabro; una dolce teiera e suo figlio Chicco, una graziosa tazzina, trascorrono la loro vita dopo essere caduti in preda di un sortilegio che li condannerà per sempre a questa vita se il loro padrone non riuscirà a spezzarlo prima che cada l’ultimo petalo di una rosa incantata

Recensione del film

Il film del regista Bill Condon segue l’onda dei remake in live action degli altri classici Disney, ma segue una strada diversa rispetto a Kenneth Branagh e alla sua revisione di “Cenerentola”. Infatti nel nuovo “La bella e la bestia” non ci sono troppe parti reinventate e, nelle poche presenti, come ad esempio il prologo settecentesco, che si apprezza nell'introduzione di qualche personaggio, le modifiche non sono troppo invasive e non vanno ad intaccare la trama e la scorrevolezza della storia originale.

Anzi, nel film di Condon viene seguito alla lettera il precedente cartone animato, e il copione viene ripreso nella sua totalità così come il libretto musicale e le medesime inquadrature. Non tutti sono stati in grado di capire fino alla fine la natura della scommessa di questo regista; probabilmente, egli desiderava mantenere una certa logica che non ha guastato né dal punto di vista commerciale né tantomeno il successo che, il film, ha riscosso alla fine.

In questo momento in cui il mondo dell'animazione si è dedicato a strade maggiormente sperimentali che sono state già battute dalla Pixar, non è assolutamente da disdegnare un po' di innovazione anche nei cartoni Disney fra i più moderni.

Per quanto riguarda le musiche di “la Bella e la Bestia: il film” non sono, però, le nuove a fare successo, ma bensì, le più amate che provengono già dal vecchio film d’animazione così come, le scene inserite sulla vita di Belle durante l’infanzia non la spuntano a confronto con il lavoro di computer fatto per l’animazione che risulta, quindi, ancora una volta vincente sul film.

La più grande rivoluzione, su un altro lato, era già stata fatta dal cartone, che aveva scelto la più modesta, la più umile e la più dolce delle ragazze del villaggio, l’umile figlia di un mercante caduto in disgrazia che, crescendo, era divenuta una giovane ragazza piena d’orgoglio e annoiata dalla vita del borgo conservatore in cui vive e dove lei viene malvista a causa del suo amore per la lettura e per il suo essere una sognatrice che la fanno apparire strana agli occhi delle sue coetanee. Da qui, ella ha già in comune moltissime cose con l’altro protagonista della storia, quello che strano lo è veramente: la Bestia. Il registra si concentra, quindi, su questo fattore, creando un’immagine di Belle che la vede a sua volta un'inventrice di un primo modello di lavatrice; Condon la esalta come una ragazza che sente il bisogno di piacere a tutti e la scelta di un’attrice del calibro di Emma Watson, già avvezza a questo ruolo, non ha fatto che confermare questa immagine, che in certe battaglie si è già mostrata addestrata e credibile, anche giù dallo schermo.

Trailer del film

Insomma, del tutto consigliata la visione di questo film. Se volete vederlo comodamente da casa acquistando lo streaming in alta definizione, vi consigliamo di visitare:

NetflixChili TVTim VisionSkyGoNowTV

Acquista la serie

Amazon

I più condivisi

La Bella e la Bestia in streaming: un remake da sogno

Una scena del film La Bella e la Bestia

Sono passati ben ventisei anni da quando dopo il film d'animazione “la Bella e la Bestia” arrivò alle nomination degli Oscar nella categoria Miglior Film. Oggi la Disney ci riporta in quei posti incantanti di cui si ricorda il villaggio francese in cui vive Belle e il magico castello stregato dimora della Bestia, dove un austero orologio; un simpatico candelabro; una dolce teiera e suo figlio Chicco, una graziosa tazzina, trascorrono la loro vita dopo essere caduti in preda di un sortilegio che li condannerà per sempre a questa vita se il loro padrone non riuscirà a spezzarlo prima che cada l’ultimo petalo di una rosa incantata.

Leggi tutto...

Gomorra in streaming: ecco dove vederlo legalmente

"Protagonista

La serie televisiva Gomorra, che è stata diretta magistralmente da Stefano Sollima, è andata in onda in Italia nel 2014 per la prima volta. Si tratta di una fra le serie tv, come Faccia d’angelo e Romanzo criminale, tutte dirette a stimolare l’orgoglio italiano. Gomorra, appunto, esalta in ogni puntata la nostra tanto amata terra che dimostra la sua eccellenza in ogni campo della vita quotidiana, dalla bellezza dei territori, alla cucina, fino all’arte.

Leggi tutto...

Black Mirror in streaming: la rivalsa della tecnologia

Protagonista della prima puntata della seconda stagione di Black Mirror

BlackMirror ti sbatte in faccia la realtà senza alcun tipo di risentimento, si tratta di una fantascienza cupa e inquietante, a tratti brutale. CharlieBrooker, ideatore della serie, non si è minimamente posto il problema di piacere allo spettatore, riuscendo comunque nell’intento.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Nuovo film sul Joker: la Warner vuole DiCaprio nella parte del villain di Batman

Con nostra grande soddisfazione la Warner Bros. Pictures si è messa in testa di produrre un film interamente incentrato sul Joker (che, stando ai rumors, ci parlerà delle sue origini). L’idea, che sarà svincolata dall'Universo DC Comics, non sembra includere Jared Leto, il Joker di Suicide Squad.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Prison Break in Streaming: vedilo legalmente online

Protagonista della serie tv Prison Break

L’articolo di oggi è incentrato su una delle più amate serie tv trasmesse negli USA ed iniziata nel 2005. Si tratta di una serie che coniuga thriller, drammatico e azione; è ambientata in un carcere, quello di Fox River ma poi si amplia in tutto il territorio statunitense. La serie si conclude con la quarta stagione ma, in seguito, la Fox ha trasmesso una quinta miniserie trasmessa nel 2017. Non è esclusa, però, una sesta stagione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Dove vedere Ritorno al futuro in streaming?

Imaggine del film Ritorno al futuro, rapprestentante i due protagonisti

Back to the future” o come lo conosciamo noi in Italia “Ritorno al futuro” è il primo film cult, della fortunatissima trilogia, uscito nelle sale cinematografiche nel lontano 1985 di genere fantascienza e avventura. Diretto e scritto da Robert Zemeckis, famoso per aver diretto tra i vari film Cast Away e Forrest Gump, con la partecipazione di Bob Gale hanno dato vita a una nuova corrente in cui un film poteva riscuotere successo pur non avendo un genere ben specifico.

Leggi tutto...
Go to Top