Copertina ufficiale della serie TV Black Mirror

Black Mirror ti sbatte in faccia la realtà senza alcun tipo di risentimento, si tratta di una fantascienza cupa e inquietante, a tratti brutale. Charlie Brooker, ideatore della serie, non si è minimamente posto il problema di piacere allo spettatore, riuscendo comunque nell’intento. Nonostante la giustizia trionfi in ogni episodio non vi aspettate il lieto fine, anzi aspettatevi dei finali di puntata inaspettati e cruenti, ma non dal punto di vista fisico, entreranno nella vostra psiche e vi faranno rendere conto di quanta verità contengono e di quanto la nostra società si stia tristemente evolvendo verso una tecnologia dominante sulle menti umane.

Black Mirror è una serie TV proposta da Netflix, infatti potrete trovarla, sul portale in streamingHD e FullHD. Se avete un dispositivo cellulare I Phone o Android oppure un pc Mac o Windows, di vecchia data e che non supporta l’altadefinizione, potrete trovarlo tranquillamente anche in formati di qualità più bassa, nello specifico i classici formati 480p, 1080p,720p. Lo stesso vale per chi non disponesse di una connessione wifi ma solamente della connessione datidelcellulare. In questi casi, sprattutto se state viaggiando, consiglio sempre il download degli episodi con un wifi, in modo che durante le ore di viaggio potrete vedere BlackMirrorinstreaming senza consumare i giga del telefono.

Il filo conduttore di una serie TV senza trama

La peculiarità di questa serieTV sta nel fatto che che non segue una storia, ogni puntata è fine a se stessa. Certamente, c’è un filo conduttore che accompagna tutte le puntate, il quale a mio avviso è composto da due fattori principali: la giustizia che trionfa e la tecnologia che sovrasta le menti umane in modo inquetante. Ogni episodio, infatti, è ambientato in uno scenario molto simile a quello dei nostri giorni, variato esclusivamente da una tecnologia al momento inesistente, come ad esempio un chip che registra la memoria o un dispositivo che riproduce la personalità delle persone morte. Il titolo stesso fa riferimento agli “schermineri” che ci circondano, e a quanto siano importanti nella vita di ognuno di noi, talmente importanti da poterci distruggere psicologicamente o addirittura fisicamente.

La giustizia che trionfa

Uno degli aspetti emergenti in BlackMirror, è quello della giustizia. Ma non pensate ad una giustizia legale, si tratta più di della giustizia che il nostro inconscio vorrebbe veder realizzata, un po’ come la castrazione chimica per gli strupratori. In ogni puntata c’è questo tipo di giustizia, come se ci fosse un Dio decisore di ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. La vita è vista come una palestra dove non ci sono seconde possibilità, se sbagli paghi, e il conto è salato.

La tecnologia è sempre protagonista, infatti, le punizioni derivano da invenzioni ad oggi sconosciute e ogni personaggio utilizza tali innovazioni per raggiungere uno scopo ben preciso. E’ impressionante come, anche chi vuole fare del bene si trovi spesso vittima di questo gioco senza riuscire a liberarsi dalla morsa.

Il dominio della tecnologia

Come già accennato prima, la serieTV fa riferimento all’infinità di oggetti muniti di schermo che fanno parte della nostra vita. Durante le varie puntate vengono introdotte delle nuove tecnologie, anche senza schermo. Nonostante questo i display sono i protagonisti indiscussi di ogni songolo episodio.

L’intento del produttore, non è quello di mostrare quanto la società sia dipendente dagli schermi, ma vuole mostrare in maniera subdola e inquietante quanto, questi ultimi, incidano sulle prime opinioni che abbiamo delle persone, su come creiamo le nostre impressioni in base a quello che vediamo sui social.

Dove vedere Black Mirror in streaming

Black Mirror come accennato prima, è una serie TV proposta da Netflix. Al momento conta quattro stagioni, l'ultima molto recente, è uscita in italiano il 29 dicembre 2017. Le puntate sono reperibili anche in lingua originale e con i sottotitoli sia sub eng che sub ita.

Trailer della prima stagione

Netflix

Acquista la serie

Per chi fosse interessato al cofanetto Blu Ray, purtroppo al momento è disponibile solamente per le prime due stagioni. Ad ogni modo, è possibile acquistarlo su Amazon.

Amazon






I più condivisi

IT in streaming: il film dal capolavoro di Stephen King

È quasi impossibile essere veramente fedeli ai capolavori di Stephen King e creare degli adattamenti che non tradiscano e sconvolgano del tutto la visione originale dello scrittore.

Leggi tutto...

Non ci resta che piangere in streaming: l’indimenticabile pellicola di Benigni e Troisi

Sono trascorsi ben trent'anni dal giorno in cui due giovanissimi amici, senza nemmeno esserne consapevoli, si stavano accingendo a realizzare uno dei più grandi capolavori cinematografici di sempre. Spediti in un lontanissimo passato, fra le campagne toscane ed in un'epoca ricca di episodi e di personaggi che si apprestavano a lasciare il segno nella storia.

Leggi tutto...

Come vedere Battlestar Galactica in streaming? Ecco la serie tv che vista e rivista non stanca mai

Battlestar Galactica è una tra le più grandi e classiche serie televisive di fantascienza della storia in cui l’umanità è minacciata da un terribile avversario robotico. La versione originale venne trasmessa fra il 1978 ed il 1980 e già a quei tempi riscosse un successo discreto nonostante i toni kitsch e i caratteristici costumi improbabili. Nel 2003, la serie si meritò un reboot con una nuova serie che è riuscita a superare ampiamente ogni aspettativa dei suoi fan, coinvolgendoli con il suo ritmo serrato, gli intrecci intelligenti e i memorabili personaggi; insomma un’occasione d’oro per tuffarsi nel gelido spazio fra combattimenti epici, una politica ricca di intrighi e temibili assassini robot.

Leggi tutto...