Copertina della serie TV Outcast

Outcast è una serie che va in onda negli Stati Uniti dal 2016, quindi si può dire che sia una serie di recente produzione, ma, nel suo piccolo ha già riscosso molto successo. Nasce da un’idea di Robert Kirkman, celebre fumettista già conosciuto per la celebre serie “The walking dead”, che ne ha fatto un adattamento tratto dall’omonimo fumetto; tutta la serie, di stampo horror è incentrata su possessioni demoniache ed esorcismi.

Di seguito, oltre la trama, anche i link per lo streaming. Potrete, infatti, trovare Outcast su diversi portali, dove potrete acquistarne la visione in alta definizione, formati Full HD e HD. 

Gli episodi sono disponibili anche nei formati 480p, 1080p e 720p, per consentire il download anche alla connessione dati del cellulare e non dover essere necessariamente in presenza di una rete Wi-Fi.

Al momento sono disponibili due stagioni per un totale di 20 episodi.

Il telefilm è ambientato nel West Virginia e la citta di Rome, dove si svolge tutta la storia, consiste in dei set costruiti a York, in Carolina nonostante le opposizioni poste dai consiglieri della contea di York che si sono dimostrati titubanti a causa dei temi demoniaci trattati nella serie.  

I personaggi principali di Outcast

Questa è una serie televisiva che non è incentrata sulla vita di un unico personaggio principale, ma nel corso delle due stagioni si potrà fare la conoscenza di molti protagonisti tutti indispensabili per la buona riuscita di ogni episodio, tra i quali ricordiamo:

  • Innanzitutto, Kyle Barnes, che sarà già presente fin dalla prima stagione ed attivo tuttora che è interpretato da Patrick Fugit. Si tratta di un uomo che è la terribile vittima di alcune possessioni demoniache avvenute durante la sua infanzia. Divenuto adulto, egli però, decide di volere indagare su questi fenomeni e su quello che nascondono cercando di capire perché proprio lui ne è rimasto coinvolto.
  • Sempre fin dalla prima stagione si potrà fare la conoscenza con il Reverendo John Anderson, interpretato dall’attore Philip Glenister che impersona un predicatore evangelico che affronta dei problemi con l’alcol. L’uomo, in passato, ha tentato di essere d’aiuto a Kyle e ora continua ad aiutarlo indagando con lui in merito alle possessioni.
  • Un altro personaggio molto attivo nella serie è rappresentato da Megan Holter, la cui attrice è Wrenn Schmidt, cioè la sorellastra di Kyle, che a dispetto dei tentativi fatti dal fratello per allontanarla, se ne è sempre presa molta cura.
  • Vedremo anche la moglie di Kyle, Allison Barnes, il cui volto appartiene all’attrice Kate Lyn Sheil, anche lei, purtroppo, è stata vittima di possessioni demoniache nel passato.
  • Presente nall prima stagione e in solo come ospite nella seconda, è Mark Holter, interpretato da David Denman, che recita nel ruolo che lo vede marito di Megan. Mark è un agente di polizia e non ama particolarmente il cognato, anzi gli serba rancore a causa del passato dell’uomo.
  • Nella storia di Kyle figurerà anche la madre, Sarah Barnes, con il volto di Julia Crockett.
  • Un’aura di mistero arriverà nella città di Rome e perdurerà in entrambe le stagioni grazie all’arrivo di un personaggio arrivato da poco in città, Sidney, il cui attore è Brent Spiner.
  • A capo del dipartimento della polizia di Rome c’è un grande amico del reverendo Anderson, Byron Giles, ruolo che appartiene all’attore Reg E. Cathey.
  • Infine vedremo Amber Barnes, la figlia di Kyle ed Allison, che ha lo stesso “dono” di suo padre e viene interpretata da Madeline McGraw, anche lei sarà un personaggio ricorrente nella prima stagione ma diverrà una presenza fissa nella seconda.

Questi sono soltanto i personaggi principali, ma ovviamente nella serie saranno presenti una sfilza di personaggi, definiti secondari, che contribuiranno a rendere ogni episodio unico e sarà impossibile, per voi, staccarvi dallo schermo.

Trailer della prima stagione di Outcast

 

Differenze tra il fumetto e la serie tv: ecco come cambiano i personaggi

Robert Kirkman è stato in grado di dimostrare ancora una volta di sapere quello che fa ed in questo caso sono i suoi personaggi l’indizio principale: sembra conoscerli talmente bene tanto da riuscire darvi due differentivite”.
Chi conosceva già il fumetto e quindi la storia ed i protagonisti immaginava di dover vedere, per necessità, delle differenze: creare una serie tv o un film basandosi su un fumetto o su un libro richiede sempre degli adattamenti, ma Kirkman è andato talmente oltre da creare due versioni della stessa storia.
Ecco l’adattamento dei personaggi:

  • Kyle Barnes, interpretato da Patrick Fugit, è il protagonista principale in entrambi i casi, ma nella serie tv il creatore sembra avere un’occasione in più per dare vita alla sua scelta di indagare sulle ragioni che lo vedono al centro di situazioni terribili che non gli hanno permesso di vivere bene;
  • Il reverendo Anderson vede nella serie tv l’occasione di dimostrare l’umanità che lo caratterizza già nel fumetto ma che non ha lo stesso impatto emotivo in chi legge il fumetto, insomma, si sa, vedere un uomo in carne ed ossa con le sue debolezze ed i suoi difetti e che non teme di mostrarli, ci aiuta a comprenderci meglio e a metterci nei suoi panni;
  • Il capo della polizia Giles è forse il personaggio con il cambiamento più evidente, già l’età dell’attore non rispecchia quella facilmente presumibile dal fumetto, ma anche perché questa caratteristica gli conferisce una saggezza e una sicurezza nei gesti e nelle decisioni che rassicura tanto gli altri personaggi quanto il pubblico che guarda, roba non da poco se teniamo sempre a mente il tema principale della storia;
  • Megan Holter, la sorellastra di Kyle, ha nella serie una figlia che Kyle a malapena conosce, al contrario del fumetto in cui il rapporto tra lui e la famiglia di lei è diverso, si tratta di un rapporto reale e duraturo. Quindi, nonostante si capisca la correlazione tra il personaggio nelle due versioni, nella serie tv Megan lascia intendere che Kyle si è isolato per tantissimo tempo;
  • Mark holter, invece, sembra già diverso esteticamente: l’attore scelto, infatti, sembra meno aggressivo del personaggio del fumetto, ma non è solo questo: nella serie tv il personaggio appare più superficiale, pieno di pregiudizi e meno capace sul lavoro;

Joshua Austin, il bambino posseduto dal primo demone con cui Kyle sceglie di fare i conti, ha un ruolo più rilevante nella serie tv permettendo a Kirkman di utilizzare l’impatto visivo di un bambino picchiato dall’uomo che gli ha salvato la vita a proprio vantaggio.

Link per guardarlo in streaming su PC, Tablet, Smartphone e/o su Smart TV

Di seguito troverete i link per la visione di Outcast in streaming, sicura e legale. Potrete guardare le puntate sui vostri dispositivi Mac, Windows, Android e I Phone, sia in lingua originale che in italiano, disponibili, in entrambi i casi con e senza sottotitoli.

Microsoft ChiliTV


Se vuoi puoi acquistare questo prodotto direttamente su Amazon. Clicca sull'immagine

disponibile-amazon.png

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Mad Men in streaming: la psicologia della mente umana

Mad Men, una serie tv tra reverenza e stupore, accompagnati dall’affascinante mondo dei mitici anni ’60. Una Serie TV articolata in sei stagioni, facilmente recuperabili con un po’ di tempo a disposizione e guardando le puntate la sera o magari in lunghi tragitti sul treno. In ogni caso Mad Men diventerà un appuntamento fisso. Basta infatti la prima puntata per rimanerne totalmente coinvolti.

Orange is the new black in streaming (ita): ecco come

“Orange is the new black” è una serie tv ambientata nel carcere di Litchfield, ideata da Jenji Kohan e trasmessa in via ufficiale su Netflix. Al momento troviamo sul web cinque stagioni ma se ne prospetta una sesta.

Suits in streaming: scopri dove vedere tutte le stagioni

Il legal drama Suits è andato in onda per la prima volta in USA nel 2011, a partire dall’anno successivo anche i telespettatori italiani hanno potuto seguire le puntate trasmesse sul canale Joy di Premium e poi successivamente in chiaro.

Sex and the City in streaming: ecco come vederlo legalmente

Sex and the City è una serie TV nata negli Stati Uniti nel 1998, nata dal creatore di Beverly Inps 90210 e Melrose Place, ma basata sul romanzo omonimo di Bushnell, il quale è stato uno dei primi del genere chick lit: il nome del genere deriva dalle abbreviazioni dei termini inglesi chicken (“pollastrella”) e literature (“letteratura”) e identifica un genere che nasce dal romanzo rosa, ma si discosta per un uso maggiore dell’umorismo e dell’irriverenza con una particolare focalizzazione sull’aspetto fisico, più che sentimentale, delle relazioni.

Breaking Bad in streaming (ITA HD) : ecco dove vederlo legalmente

La Serie Tv Breaking Bad, (di Vince Gilligan) è trasmessa attualmente in streaming sulla Tv on demand Netflix. Secondo molti è ritenuta la migliore serie tv di sempre; vediamo di capirne il motivo. Una storia, che di primo acchito può apparire forse banale si rivela fin da subito molto appassionante, piena di imprevisti e di fatti sorprendenti che di fatto hanno incuriosito milioni di telespettatori.