Uno dei film più belli, avvolgenti e thriller dell’ultimo ventennio e sicuramente Secret Window prodotto nel 2004 e diretto da David Koepp che è stato tratto dall’opera di Stephen King ‘Finestra segreta’.

Esso pone all’attenzione i disturbi psicologici di uno scrittore che inizia a soffrire dopo la separazione con la moglie ma nonostante la lontananza dalla stessa piuttosto che ottenere benefici entra in vortice di emozioni e risvolti psicologici che lo portano inesorabilmente sull’orlo della pazzia.

La trama

Il personaggio principale del film è Morton ‘Mort’ Rainey ovvero uno scrittore di thriller psicologici e romanzi horror. Una notte, per pura fatalità, Mort entra di soppiatto all’interno di una stanza di un motel e scopre l’adulterio della moglie Amy con l’amante Ted Milner. Preso atto di ciò Mort decide di abbandonare la propria abitazione, interrompendo in qualche modo il rapporto sentimentale che lo legava alla moglie, relegandosi in solitudine in una casa nel bosco.

Dopo qualche giorno / settimana di ‘esilio’ Morton viene svegliato da un uomo che bussa alla sua porta: quest’uomo si chiama Ted Shooter il quale sosteneva con una certa veemenza lo ‘scippo’ che lo stesso Mort aveva compiuto circa la stesura dell’ultimo racconto. Dopo un breve battibecco tra i due Shooter si allontana lasciando sul portico una copia del suo manoscritto: preso in mano e letto paradossalmente Rainey si rende conto che le vicende narrate sono identiche eccezion fatta per il finale che è nettamente differente.

Il mattino seguente lo stesso Shooter si ripresenta a casa di Mort per chiedere ulteriori delucidazioni ma quest’ultimo si giustifica dicendo che il suo racconto era stato completato molto tempo prima, ovvero nel 1994, venendo pubblicato su di una vecchia rivista. Gli animi tra i due tornano ad essere accesi con Ryan che minaccia di tirare in ballo la polizia se la posizione non venisse modificata e quindi gli venisse riconosciuta la proprietà del testo: passano solo pochi giorni e Mort trova un biglietto intimidatorio sulla propria porta scoprendo anche che il proprio cane, Chico, è stato uccido da un cacciavite.

Preso atto di questo lutto Mort decide di denunciare l’accaduto dallo sceriffo Dave Newsome e di chiedere in qualche modo protezione ad un vecchio amico nonché investigatore privato: Ken Karsch. Durante il colloquio con i due lo stesso Ryan chiede esplicitamente di indagare sull’uomo che lo sta minacciando e per farlo suggerisce un interrogatorio a carico di Tom Greenleaf che potrebbe avere delle informazioni di sommo interesse.

Passato qualche giorno Mort apprende dall’ex moglie Amy che la loro vecchia casa è stata data alle fiamme e il tutto non fa che accrescere l’astio e l’acredine tra lui e l’amante di Amy, ovvero Ted. Preso in uno stato di confusione Mort si convince che il mandante delle intimidazioni sia proprio Ted e i due cominciano una colluttazione che porta quest’ultimo alla rottura di una mano.

Superata questa nuova fase Mort viene convocato in un incontro dall’amico Ken ma, arrivato in ritardo al primo appuntamento, scopre successivamente che l’investigatore e Greenleaf sono stati barbaramente uccisi da Shooter che continua a rivendicare la legittimità del manoscritto. Tra i due vi è un nuovo scontro verbale e Mort scopre che l’oggetto con il quale i due sono stati uccisi è un cacciavite di sua proprietà nonché l’arma che ha fatto esalare l’ultimo respiro a Chico, il suo cane.

Nascosti i cadaveri e rientrato a casa Mort trova sull’uscio di casa il cappello di Shooter e lo indossa: inizia a parlare ed è in questa occasione che scopre che lui e Shooter sono la stessa persona in quanto sofferente di un disturbo associativo della personalità. Ted è un altro Rainey che esegue ciò che il secondo vorrebbe ma non riesce a realizzare.

Alla fine Amy e l’amante Milner decidono di andare da Rainey per fargli firmare il divorzio ma anziché la firma ottengono una morte cruenta e devastante.

Trailer

Link per guardarlo in streaming su PC, Tablet, Smartphone e/o su Smart TV

Netflix

Amazon

Acquista il film

Amazon





I più condivisi

Suburra in streaming: cosa c’è da sapere su questa serie TV?

Suburra è una serie tv italiana, la prima originale netflix , uscita nel 2017 che fu diretta da Michele Placido e Giuseppe Capotondi. La prima stagione fu andata in onda per la prima volta su netflix il 6 Ottobre 2017 e consecutivamente, dato il suo successo, fu trasmessa anche da rai2.

Leggi tutto...

Sole a catinelle in streaming: la doppia faccia dell’Italia

Quando si pronuncia il nome di Checco Zalone ormai ci si riferisce alla vera e propria élite della comicità italiana e non solo. Luca Pasquale Medici, per l’appunto in arte Checco Zalone, muove i primi passi nella nativa Bari salvo affermarsi a livelli nazionali con le prime apparizioni in quel di Zelig.

Leggi tutto...

Secret Window, trama e siti per lo streaming legale

Uno dei film più belli, avvolgenti e thriller dell’ultimo ventennio e sicuramente Secret Window prodotto nel 2004 e diretto da David Koepp che è stato tratto dall’opera di Stephen King ‘Finestra segreta’. Esso pone all’attenzione i disturbi psicologici di uno scrittore che inizia a soffrire dopo la separazione con la moglie ma nonostante la lontananza dalla stessa piuttosto che ottenere benefici entra in vortice di emozioni e risvolti psicologici che lo portano inesorabilmente sull’orlo della pazzia.

Leggi tutto...