Immagine di copertina della serie TV Suits

Dopo avervi parlato di Black List, oggi è il turno di Suits. Il legal drama Suits è andato in onda per la prima volta in USA nel 2011, a partire dall’anno successivo anche i telespettatori italiani hanno potuto seguire le puntate trasmesse sul canale Joy di Premium e poi successivamente in chiaro. Al momento la serie è disponibile sia in italiano che in inglese, lingua originale, su diversi portali streaming, che non sono gratuiti, ma almeno vi consentono una visione in HD su tutti i dispositivi Mac, Android, Windows e I Phone sia effettuando un download che tramite la connessione dati del cellulare o una buona connessione Wi-Fi. Si trova anche con sottotitoli, sub ita e sub eng, in alta definizione.

La serie, dapprima passata quasi in sordina, ha riscosso puntata dopo puntata un successo crescente sia in America che nel nostro paese ricevendo diverse candidature, tra cui quella ai People Choice Awards come miglior serie televisiva, quella per la regia ai NAACP Awards e quella come migliori attori di serie per due dei protagonisti principali.

Il regista Aaron Korsh aveva pensato inizialmente ad un titolo diverso per il suo prodotto, ma poi ha optato semplicemente per il termine Suits che significa, non solo causa legale, ma anche completo da uomo e racchiude perfettamente l’anima di questa serie, tutti i protagonisti infatti indossano abiti sartoriali e di alta moda e sono attentissimi al look e all’eleganza.

In questa serie diversi sono gli interpreti di elevata bravura. Tra cui, l'americano Gabriel Macht (nel ruolo di Harvey Specter) che, dopo aver debuttato giovanissimo all'età di otto anni in una produzione cinematografica, ha ottenuto dei ruoli in film diretti da noti cineasti quali Joel Schumacher, Roger Donaldson ed Edward Zwick.

Poi abbiamo il canadese Patrick J. Adams (che interpreta Mike Ross) e che ha lavorato in tante altre celebri serie televisive, tra cui Lost, Cold Case, Ghost Whisperer e NCIS. Tuttavia, proprio per Suits egli ha ottenuto nel 2012 la nomination per gli Screen Actors Guild Awards, come migliore attore protagonista.

Gina Torres è l'attrice americana che invece ha interpretato in questa famosa produzione Jessica Pearson. L'artista è celebre per essere stata presente in varie serie televisive americane di un certo successo, tra cui Xena e Alias, mentre sul grande schermo è stata nel cast di due opere importanti come Matrix Reloaded e Matrix Revolution, rispettivamente secondo e terzo film della celebre trilogia in cui è protagonista Keanu Reeves.

La trama di Suits in streaming

In uno degli studi legali più importanti di New York lavora Harvey Specter, un bravissimo quanto spietato avvocato, braccio destro di Jessica Pearson che è a capo dello studio. Quando Harvey si trova a dover assumere il suo primo associato, incontra una serie di ragazzi neolaureati che più che colpirlo piacevolmente lo annoiano, finché per puro caso si imbatte in Mike Ross. Mike è una mente brillante che in poche battute colpisce Harvey anche per la conoscenza in materia legale e per la prodigiosa capacità di memorizzare tutto ciò che legge in pochi secondi. Harvey scoprirà subito che Mike non è laureato ad Harvard ma che conosce la legge meglio di molti altri pur non avendo il relativo titolo,  quindi decide di assumerlo lo stesso mentendo a tutti. Il segreto che li lega e l’affrontare le cause spalla a spalla, rafforza il rapporto tra i due che diventa quasi come quello tra fratelli. Puntate avvincenti, cause legali affascinanti da seguire, un cast all’altezza e i dialoghi ne fanno una bella serie da seguire. Ad oggi è possibile vedere gli episodi delle prime 6 stagioni di Suits in streaming, mentre in America stanno trasmettendo quelli della 7 stagione.

Suits in streaming: trailer della prima stagione

I protagonisti di Suits

Jessica Pearson

E' un brillante avvocato a capo del famoso studio Pearson Hardman ed è il mentore di Harvey Specter. Gode del rispetto di tutto lo studio, da cui pretende massima sincerità, ma si mette in prima persona a coprire il segreto di Mike e Harvey su Harvard.

Harvey Specter

Cinico, alla moda, dalla risposta sempre pronta è l’avvocato di punta dello studio e braccio destro di Jessica.Ogni causa per lui è una sfida che deve vincere a tutti i costi e spera un giorno di poter avere il suo nome sul muro dello studio diventandone titolare.

Donna Pulsen

È la segretaria di Harvey, sempre attenta e con un intuito formidabile nell’anticipare esattamente le necessità del suo capo. In passato ha avuto una breve storia con Harvey e la loro coppia, seppur platonica, appassiona milioni di fan.

Mike Ross

Il segreto sulla sua formazione e mancata laurea ad Harvard accompagnano le prime stagioni della serie. É un giovane brillante e dotato di un’incredibile memoria fotografica che userà al meglio per risolvere e vincere le cause che gli sono affidate alla Pearson Hardman.

Rachel Zane

Fidanzata di Mike, sogna da sempre di laurearsi ad Harvard per diventare avvocato a tutti gli effetti nello studio. É anche la migliore amica di Donna e la figlia di Robert Zane un famoso avvocato titolare di un altro studio.

Louis Litt

Il personaggio forse più divertente e caratteristico, ottimo avvocato ma spesso sottovalutato, vive in costante competizione con Harvey, di cui però ha grande stima. Emotivo, lunatico e dalle buffe abitudini riesce a diventare socio titolare sfruttando a suo vantaggio il segreto di Mike.

Curiosità sul legal drama (Suits in streaming)

La serie Suits pur essendo ambientata a New York, in realtà è stata girata a Toronto. Tutte le vedute panoramiche che si ammirano dalle vetrate dello studio sono dei poster. Meghan Markle, l’attrice che interpreta Rachel Zane, è saltata agli onori della cronaca rosa per essersi sposata con il Principe Hanry d’Inghilterra. La maggior parte dei protagonisti sono amici di vecchia data, gli interpreti di Rachel e Mike e quelli di Donna e Harvey. Agli appassionati della serie non sono certo sfuggiti i dialoghi, tra Mike e Harvey, con riferimenti precisi a frasi tratte da film o serie tv famose, in particolare del Trono di Spade, di cui il regista è un fan. Tra i protagonisti di alcuni episodi ci sono anche lo stesso regista Aaron Korsh, le mogli degli attori che interpretano Mike e Harvey, il fratello di Julia Robert, alcuni dei protagonisti de Il Trono di Spade.

A seguito del successo ottenuto sia negli USA che a livello internazionale, sono stati realizzate due versioni in alcuni Paesi asiatici di questa celebre serie, una sudcoreana e l'altra giapponese. Nel 2018 è stato messo in onda il remake sudcoreano, in cui tra i protagonisti vi era un noto giovane cantante ed attore locale. Negli ultimi mesi dello stesso anno è toccata poi alla versione nipponica, che aveva tra i personaggi sempre un celebre attore e ballerino giapponese.

Dopo l'uscita dal cast dell'attrice Gina Torres (la Jessica Pearson della serie) alla fine della sesta stagione, la stessa interprete sarà la protagonista assoluta di un cosiddetto spin-off sullo stesso personaggio, ma ambientato nella città di Chicago. Con molta probabilità il titolo di questa produzione sarà "Pearson" (inizialmente si era pensato invece a Second City) e nei prossimi mesi dovrebbero iniziare anche le riprese della stessa. Gli appassionati di Suits e di questo personaggio dovranno attendere quindi un pò prima di poter vedere questo spin-off molto atteso. 

Di seguito la sezione in cui ti spieghiamo come guardare Suits in streaming

Link per guardare Suits in streaming su PC, Tablet, Smartphone e/o su Smart TV nei formati HD e Full HD, 480p, 720p, 1080p.

Netflix

Mediaset

Acquista su Amazon

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Scrubs in streaming: la dramedy più bella di sempre

Il 2 ottobre 2001 ha debuttato sulla NBC, la serie Tv Scrubs, creata dalla mente di Bill Lawrence (ovvero l’autore di Clone High e Spin City) capace di combinare workplace comedy e surrealismo in un ambiente ospedaliero. Coadiuvato da un'ottima scrittura e da un cast formidabile, questo show è stato un’inesauribile fonte di risate sino al 6 maggio 2009, giorno in cui è andato in onda il suo finale di stagione (considerando l’ottava serie dato che la nona è più uno spin-off).

Mad Men in streaming: la psicologia della mente umana

Mad Men, una serie tv tra reverenza e stupore, accompagnati dall’affascinante mondo dei mitici anni ’60. Una Serie TV articolata in sei stagioni, facilmente recuperabili con un po’ di tempo a disposizione e guardando le puntate la sera o magari in lunghi tragitti sul treno. In ogni caso Mad Men diventerà un appuntamento fisso. Basta infatti la prima puntata per rimanerne totalmente coinvolti.

How I Met Your Mother in streaming: ecco come vederlo legalmente

How I Met Your Mother è stata definita una delle 10 serie tv più memorabili di tutti i tempi. Nota anche come HIMYM utilizzando l’acronimo del titolo della serie, o nella sua (un po’ ridicola) traduzione in italiano “E alla fine arriva mamma”, la sitcom nasce nel lontano 2005, quando il 19 settembre la CBD trasmette la prima puntata. Nel corso di nove anni si sono susseguite altrettante stagioni, con ben 208 episodi, un programma davvero fortunato quindi.

Incastrati in streaming: la prima serie tv di Ficarra e Picone

L’inizio del 2022 ha portato la serie tv di Ficarra e Picone, Incastrati, in vetta sulle classifiche Netflix e Justice tv ce lo racconta. Non era in alcun modo prevedibile che Incastrati in streaming raggiungesse il podio insieme a Cobra Kai e a Don’t Look Uo. La serie tv dei due comici italiani parla di una coppia di amici che vive il dramma della scena crime, includendo un humor coinvolgente per tantissime fasce d’età.

Sex and the City in streaming: ecco come vederlo legalmente

Sex and the City è una serie TV nata negli Stati Uniti nel 1998, nata dal creatore di Beverly Inps 90210 e Melrose Place, ma basata sul romanzo omonimo di Bushnell, il quale è stato uno dei primi del genere chick lit: il nome del genere deriva dalle abbreviazioni dei termini inglesi chicken (“pollastrella”) e literature (“letteratura”) e identifica un genere che nasce dal romanzo rosa, ma si discosta per un uso maggiore dell’umorismo e dell’irriverenza con una particolare focalizzazione sull’aspetto fisico, più che sentimentale, delle relazioni.