Esistono delle serie televisive davvero particolari, che diversamente da altre di genere fantasy ad esempio, tendono ad essere apprezzate per il modo in cui parlano della realtà ed affrontano tematiche dure e comuni, attraverso le azioni di vari personaggi, non sempre distinguibili nettamente in buoni o cattivi. Tutto questo è stato trasposto ad esempio in The Wire. Una serie amata nel nostro Paese e di considerevole successo negli Stati Uniti, dove peraltro è ambientata. 

Lanciata nel 2002 in America, ma sbarcata nel nostro Paese nel 2005, la prima stagione ha riscosso un notevole successo di pubblico e di critica, che ne hanno portato nel corso del tempo alla realizzazione di ulteriori quattro. L'ultima è stata presentata nel 2008 negli Usa, mentre è stata trasmessa in Italia nel 2011. Andiamo a conoscere meglio di cosa tratta la serie The Wire, visibile anche in streaming sul web dai suoi appassionati.

La trama generale in The Wire

La storia narra le vicende, da un lato, di un'unità speciale di polizia e, dall'altro, di una gang dedita allo spaccio ed al controllo del mercato della droga. Il tutto evidenziando in maniera alquanto realistica i singoli diversi personaggi e le loro varie complessità, all'interno di una narrazione dinamica, in cui si svolgono le indagini della squadra di polizia. A rendere ulteriormente particolare ed avvincente la serie, anche il raccontare in maniera cruda la società americana e le sue problematiche.

Infatti, la narrazione parte da un'indagine su una banda criminale per poi estendere la propria attenzione su tutto ciò che ruota attorno ad essa e quindi sulla droga, sul riciclaggio del denaro ottenuto da essa, sulle disfunzioni e problematiche delle istituzioni che dovrebbero garantire la legalità e l'attività educativa, coinvolgendo in questo anche i diversi media, anch'essi visti in maniera negativa. Il tutto ambientato nella città americana di Baltimora, tra le più violente dell'intero Paese.

Ciascuna stagione, delle cinque complessive della serie, tende a raccontare un aspetto particolare di questa città, da alcuni ritenuta in realtà il vero soggetto della narrazione stessa. Nella prima stagione quindi ci si concentra sul traffico di droga, nella seconda invece sul porto e tutto ciò che ruota attorno a tale struttura, nella terza sull'amministrazione della città e problemi burocratici, nella quarta sul sistema scolastico ed educativo cittadino e, infine, nella quinta sui media ed il loro settore.

La trama delle singole stagioni

Nella prima, vengono presentate le vicende sia del dipartimento di polizia della città che della banda criminale guidata dalla famiglia Barksdale e di come le indagini della prima condurranno all'arresto di svariati membri appartenenti alla seconda. All'interno del dipartimento, si fronteggiano e si scontrano i membri di una nuova unità con i loro superiori. Nonostante tutto, gli uomini di tale squadra riescono a mettere in galera diversi criminali legati ai Barksdale, tuttavia la stessa unità investigativa viene smembrata.

Nella seconda stagione, l'attenzione si sposta sul porto e le attività intorno a questo, dove si narrano le vicende di un capo sindacalista, Sobotka, e dei suoi traffici illeciti. Viene ricostituita la vecchia squadra speciale di polizia per indagarvi. Al tempo stesso, si riorganizza nuovamente anche la banda criminale guidata dai Barksdale. Alla fine Sobotka viene assassinato dai suoi boss e questi riescono a fuggire. 

Nella terza, si ripropone ancora una volta lo scontro sia all'interno del dipartimento di polizia che tra i membri della gang criminale, sullo sfondo tuttavia della vita politica di Baltimora. Dopo i successi ottenuti dall'unità speciale, questa resta attiva in maniera permanente, nonostante scontri ed inganni tra poliziotti e loro superiori. Il tutto si conclude ancora una volta con l'arresto definitivo di importanti criminali.

Nella quarta stagione, l'attenzione si concentra su una nuova banda criminale, sulle problematiche del sistema scolastico cittadino e le imminenti prossime elezioni locali. I vari poliziotti protagonisti degli episodi precedenti seguono ormai strade differenti e svolgono compiti diversi, così come i personaggi della gang. Come sempre tuttavia tra omicidi, inganni e tradimenti tra agenti e criminali stessi.

Nella quinta, alcuni protagonisti della precedente unità speciale della polizia vogliono eliminare una volta per tutte i componenti più pericolosi dell'antica banda criminale cittadina, il tutto anche con l'aiuto indiretto di alcuni giornalisti senza scrupoli. Alla fine, la gang viene in parte debellata e alcuni agenti intraprendono definitivamente una vita diversa.

Su internet per lo streaming

Per gli appassionati italiani di questa avvincente serie americana, è possibile vedere The Wire in streaming su diverse piattaforme web e con l'ausilio di vari dispositivi elettronici: dallo smartphone al tablet, passando per la televisione interattiva. Si potranno vedere sia singoli episodi che intere stagioni e rivivere così le avventurose vicende dei molti protagonisti.     

Trailer

Se tutto questo ha attirato la vostra attenzione, potrete acquistare la visione di The Wire in streaming in alta definizione su:

SkyGo

Acquista la serie

Amazon




I più condivisi

Dove vedere in streaming legalmente Doctor Who

La pirateria è un reato, trasmettere in streaming contenuti protetti da copyright è un reato così come scaricare contenuti su piattaforme streaming illegali o materiale protetto da copyright è illegale; ma allora quali sono i canali per vedere legalmente la propria serie preferita? Netflix, Sky, Raiplay e molte altri canali multimediali stanno sostituendo la TV, perché è molto più veloce e immediato vedere quello che realmente si desidera, a costi inferiori, talvolta gratuitamente, persino le dirette in streaming e le serie TV di maggior successo come Doctor Who. Vediamo, dunque, quali sono i canali dove vedere in streaming legalmente Doctor Who. 

Leggi tutto...

Dove vedere in streaming 30 Rock: un’eccellenza tra le Serie TV

30 Rock è una serie tv americana targata NBC, trasmessa inizialmente nel 2006 continuata, considerato il grande successo riscosso da subito, fino al 2013; è stata trasmessa anche in Italia dal 2009 al 2017 in Italia tramite i canali Lei, Sky Uno, Rai4 e Joi. La serie è ideata da Tina Fay, che ricopre all’interno del casting anche il ruolo di protagonista, e prende nome dalla sede degli studi della NBC, situati al numero 30 della Rockfeller Plaza di Manhattan, New York. 

Leggi tutto...

Come vedere in streaming Sex and the City

Sex and the City è una serie TV nata negli Stati Uniti nel 1998, nata dal creatore di Beverly Inps 90210 e Melrose Place, ma basata sul romanzo omonimo di Bushnell, il quale è stato uno dei primi del genere chick lit: il nome del genere deriva dalle abbreviazioni dei termini inglesi chicken (“pollastrella”) e literature (“letteratura”) e identifica un genere che nasce dal romanzo rosa, ma si discosta per un uso maggiore dell’umorismo e dell’irriverenza con una particolare focalizzazione sull’aspetto sessuale, più che sentimentale, delle relazioni.

Leggi tutto...